Author Archives: Amal Maria Rosaria Stillante

About Amal Maria Rosaria Stillante

Musulmana hamdulillah, mai paga di servire Allah swt, tesa a compiacerLo ad accrescere il mio iman sono in costante ricerca di confronti pacifici e proficui, sono schietta e sincera, ahimè con la grazia di un elefante dico sempre ciò che sento

Sono musulmana

Sono musulmana, hamdulillah, grazie a Dio, mi sottometto al volere di Allah swt, accetto le sue scelte per me, quelle che mi danno gioia, quelle che mi fanno piangere, e quelle che non so nemmeno comprendere. Continue reading

Posted in Credere, Pensieri, Vita Quotidiana | Leave a comment

Solo non capisce che i musulmani non sono terroristi, e che i terroristi non sono musulmani…

Sono in camera, mi sto vestendo, a breve sarà qui Karima, viene per conoscere mia mamma, ho 30 anni, e ancora per poter uscire le mie amiche devono venire a “chieder la mia mano”. Continue reading

Posted in Famiglia, Pensieri, Vita Quotidiana | 3 Comments

le donne musulmane amano, sognano, piangono, sperano

“bip bip”…il display del cellulare si illumina, ripongo il tappeto con cura nell’aramadio, è arrivato un messaggio; sorrido, senza guardare già so che è la mia sorellina musulmana, certamente anche lei ha terminato salat al fajr.
Nei tempi moderni l’affetto passa attraverso le celle della linea telefonica mobile, e sorelle lontane divengono vicine con un piccolo sms. Continue reading

Posted in Comunità, Pensieri, Vita Quotidiana | Leave a comment

“clausola testamentaria”

Essere musulmani in un paese come l’Italia, dichiaratamente laico, spudoratamente cattolico non è purtroppo semplice. Questo lo sanno bene i musulmani che sono immigrati nel nostro paese; ma ancor meglio lo sanno coloro che sono tornati all’Islam al hamdulillah provenendo da famiglie di fede cattolica. Continue reading

Posted in Famiglia, Pensieri | Leave a comment

Tornata all’Islam, al hamdulillah

Chiudo gli occhi, e cerco nella mia mente il primo lontanissimo ricordo…
Nella mia testa scorrono lente le immagini del passato, prima vivide, cosa ho fatto ieri, e l’altro ieri; mentalmente inzio a riavvolgerle veloci indietro, indietro, sempre più indietro… Continue reading

Posted in Pensieri, Ritorno all'Islam | Leave a comment